Autista privato Roma

Praticamente parlare della professione dell’autista privato Roma significa intanto parlare di una professione molto interessante che potrebbe essere anche una buona opportunità per le persone che amano guidare la macchina, e che magari conoscono la città in questo caso  Roma    molto bene e quindi vogliono sfruttare queste competenze per fare un lavoro che gli possa fruttare un bel po’ di soldi.

Tra l’altro lavorare come autista privato ci permette di entrare in contatto con persone molto diverse tra loro, conoscere molta gente

Autista privato Roma
Autista privato Roma

Comunque parlare di autista privato significa parlare anche di autista NCC e cioè del  noleggio con conducente che è un tipo di professione  che apre  a tante opportunità di guadagno e quindi lavorare come privato oppure come dipendente di un’agenzia di noleggio auto con conducente.

E quindi magari quella autista in questione durante il suo lavoro può incontrare il gruppo di turisti che stanno venendo a visitare Roma o anche un  gruppo di amici o magari gli sposi perché devono fare un tragitto dall’albergo all’aeroporto, o in Chiesa solo per fare gli esempi.

Magari parliamo anche degli uomini d’affari che appunto hanno tante attività a Roma e devono accogliere delle persone dall’estero e giustamente gli vogliono garantire anche un autista e una macchina tutta per loro.

Quando parliamo del servizio di noleggio con conducente, comunque parliamo di un’attività regolamentata che non è che possono fare tutti e tanto che non basta  solamente avere  la patente di guida.

Ma non è sufficiente solo questa, come molte persone potrebbero pensare, ma gli stessi dovranno iscriversi al ruolo di conducenti di veicoli adibiti ad autoservizi pubblici non di linea e dovranno farlo presso la Camera di Commercio, nella quale praticamente  si richiede  il certificato di abilitazione professionale che viene rilasciato a chi ha la patente B.

 Fare il lavoro di autista di noleggio con conducente non è facile.

Naturalmente tra i  requisiti che bisogna avere per poter fare questo lavoro c’è quello di avere  assolto gli obblighi scolastici e non avere pendenze penali ,mentre per quanto riguarda l’età si può andare tra i 25 e i 55 anni.

E fino a qui abbiamo parlato delle questioni burocratiche, ma poi c’è anche la questione di dover trovare una macchina adatta a questa nuova professione.

Chiaramente questo che stiamo dicendo non riguarda chi lavora all’interno di un’agenzia di noleggio auto con conducente, perché in quel caso la la stessa agenzia gli fornirà una macchina di servizio e quello che dovrà fare è  occuparsi della pulizia e anche della manutenzione meccanica.

Fermo restando che in questi casi gli accordi variano da agenzia ad agenzia, perché ad esempio nel caso in cui si tratti di una cooperativa praticamente l’autista deve contribuire con una quota mensile o una tantum per le spese di manutenzione, ma avrà maggiori guadagni praticamente.

Mentre se questo lavoro lo fa con partita IVA dovrà occuparsi anche dei costi  di gestione e anche della spesa dell’auto, ma in questo caso avrà il  vantaggio che tutti i guadagni saranno praticamente a sua disposizione.